MotoGP Assen: Rossi: peccato che il nuovo telaio non sia arrivato prima.

Questa prima giornata ad Assen era particolarmente importante per Valentino, il nuovo telaio provato a Barcellona era una bella speranza ma serviva una conferma prima di trasformarla in realtà. Il tracciato olandese, così diverso da quello spagnolo, era il banco di prova perfetto.

Ed è andata bene - esordisce - Non è così scontato trovare entrambi i turni con pista asciutta ad Assen e questo mi ha permesso di lavorare sul nuovo telaio. Ho avuto le stesse sensazioni di Barcellona, fatico meno e mi diverto di più, riesco a guidare questa moto come piace a me”.

È già tutto perfetto?
No, c’è lavoro da fare e tante cose da decidere perché con questa ciclistica il bilanciamento non è ancora perfetto, soffro un po’ di chattering e non sono fantastico nelle curve veloci. Intanto sono stato 5° al mattino e 6° il pomeriggio ed è importante in previsione di domani, anche perché sembra che pioverà”.

Continuerai con il nuovo telaio?
Assolutamente, lo preferisco, anche se ne ho solo un a disposizione e questo complica un po’ le cose. Sinceramente non ricordo se questo sia il migliore venerdì dell’anno, ma è andato bene, ho potuto lavorare con più respiro e concentrarmi su gomme e dettagli”.

Poteva arrivare prima?
C’è del rammarico perché secondo me a Jerez, a Le Mans, al Mugello e a Barcellona potevamo e dovevamo fare meglio. Ormai conta poco, dobbiamo solo sperare di essere più competitivi da ora in poi”.

Anche i dubbi su possibile un ritorno al telaio 2016 sono scomparsi?
Dobbiamo lavorare per migliorare questo telaio e guardare avanti”.

È dal GP di Barcellona dello scorso anno che non vinci una gara, influisce?
Naturalmente non vincere dispiace sempre ma mi cambia poco, nel senso che io sono sempre concentrato al massimo e do il 100% sia che abbia vinto da tanto o da poco”.

Questa è una pista speciale per te, da bollino rosso per rifarti?
Storicamente è un circuito buono, ma ci arrivo dopo gare difficilissime. Non è tanto la pista quanto il momento della stagione a non essere da bollino rosso, però mi piacerebbe molto domenica lottare per il podio e fare una bella gara”.

Sei già a quel livello?
Il mio passo non è male, ma non ancora abbastanza per il podio. Nelle FP2 ho continuato a usare la gomma morbida al posteriore perché sembra possa reggere la gara, ma alla fine non mi piace molto. Se domani dovesse piovere, sarà complicato decidere le gomme per la gara”.

Qui le Michelin sembrano funzionare bene.
Storicamente qui lo hanno sempre fatto ed è per questo che le prestazioni sono molto livellate, le differenze aumentano quando le gomme soffrono. Inoltre Vinales oggi non è stato solo il più veloce nel giro secco ma anche nel ritmo, dopo di lui siamo in tanti a essere vicini. Bisognare usare quello che abbiamo capito oggi per preparare la gara di domenica”.

Fonte: http://gpone.com

FP2:

1. ^11 Maverick Viñales ESP Movistar Yamaha MotoGP (YZR-M1) 1m 33.130s [Lap 18/20] 306km/h (Top Speed) 
2. ^6 Jonas Folger GER Monster Yamaha Tech 3 (YZR-M1)* 1m 33.497s +0.367s [15/16] 303km/h 
3. ^10 Marc Marquez ESP Repsol Honda Team (RC213V) 1m 33.782s +0.652s [18/21] 305km/h 
4. = Andrea Dovizioso ITA Ducati Team (Desmosedici GP17) 1m 33.790s +0.660s [14/17] 309km/h 
5. ˅2 Cal Crutchlow GBR LCR Honda (RC213V) 1m 33.828s +0.698s [15/18] 306km/h 
6. ˅1 Valentino Rossi ITA Movistar Yamaha MotoGP (YZR-M1) 1m 33.830s +0.700s [19/19] 302km/h 
7. ˅6 Danilo Petrucci ITA Octo Pramac Racing (Desmosedici GP17) 1m 33.890s +0.760s [15/18] 307km/h 
8. ˅6 Johann Zarco FRA Monster Yamaha Tech 3 (YZR-M1)* 1m 33.986s +0.856s [15/21] 304km/h 
9. ^6 Alvaro Bautista ESP Pull&Bear Aspar Team (Desmosedici GP16) 1m 34.103s +0.973s [18/20] 308km/h 
10. ˅3 Dani Pedrosa ESP Repsol Honda Team (RC213V) 1m 34.148s +1.018s [17/20] 305km/h 
11. ˅1 Karel Abraham CZE Pull&Bear Aspar Team (Desmosedici GP15) 1m 34.299s +1.169s [15/18] 306km/h 
12. ˅1 Jack Miller AUS Estrella Galicia 0,0 Marc VDS (RC213V) 1m 34.337s +1.207s [17/19] 306km/h 
13. ^4 Aleix Espargaro ESP Factory Aprilia Gresini (RS-GP) 1m 34.491s +1.361s [13/13] 302km/h 
14. ˅5 Jorge Lorenzo ESP Ducati Team (Desmosedici GP17) 1m 34.523s +1.393s [19/19] 305km/h 
15. ˅1 Scott Redding GBR Octo Pramac Racing (Desmosedici GP16) 1m 34.596s +1.466s [16/17] 302km/h 
16. ^6 Loris Baz FRA Reale Avintia Racing (Desmosedici GP15) 1m 34.605s +1.475s [16/19] 298km/h 
17. ˅11 Andrea Iannone ITA Team Suzuki Ecstar (GSX-RR) 1m 34.617s +1.487s [12/16] 305km/h 
18. ^2 Hector Barbera ESP Reale Avintia Racing (Desmosedici GP16) 1m 34.759s +1.629s [16/18] 312km/h 
19. ˅1 Alex Rins ESP Team Suzuki Ecstar (GSX-RR)* 1m 34.923s +1.793s [16/18] 304km/h 
20. ˅1 Sam Lowes GBR Factory Aprilia Gresini (RS-GP)* 1m 35.039s +1.909s [10/14] 299km/h 
21. = Tito Rabat ESP Estrella Galicia 0,0 Marc VDS (RC213V) 1m 35.185s +2.055s [17/20] 302km/h 
22. ˅6 Pol Espargaro ESP Red Bull KTM Factory Racing (RC16) 1m 35.373s +2.243s [15/18] 306km/h 
23. = Bradley Smith GBR Red Bull KTM Factory Racing (RC16) 1m 36.334s +3.204s [19/19] 303km/h 

FP1:

1. Danilo Petrucci ITA Octo Pramac Racing (Desmosedici GP17) 1m 34.680s [Lap 20/21] 305km/h (Top Speed) 
2. Johann Zarco FRA Monster Yamaha Tech 3 (YZR-M1)* 1m 34.806s +0.126s [17/20] 303km/h 
3. Cal Crutchlow GBR LCR Honda (RC213V) 1m 34.822s +0.142s [18/20] 303km/h 
4. Andrea Dovizioso ITA Ducati Team (Desmosedici GP17) 1m 34.829s +0.149s [15/17] 309km/h 
5. Valentino Rossi ITA Movistar Yamaha MotoGP (YZR-M1) 1m 34.841s +0.161s [22/22] 302km/h 
6. Andrea Iannone ITA Team Suzuki Ecstar (GSX-RR) 1m 34.914s +0.234s [20/22] 304km/h 
7. Dani Pedrosa ESP Repsol Honda Team (RC213V) 1m 34.936s +0.256s [20/21] 302km/h 
8. Jonas Folger GER Monster Yamaha Tech 3 (YZR-M1)* 1m 35.052s +0.372s [14/19] 301km/h 
9. Jorge Lorenzo ESP Ducati Team (Desmosedici GP17) 1m 35.155s +0.475s [18/20] 306km/h 
10. Karel Abraham CZE Pull&Bear Aspar Team (Desmosedici GP15) 1m 35.183s +0.503s [18/20] 305km/h 
11. Jack Miller AUS Estrella Galicia 0,0 Marc VDS (RC213V) 1m 35.193s +0.513s [13/17] 304km/h 
12. Maverick Viñales ESP Movistar Yamaha MotoGP (YZR-M1) 1m 35.263s +0.583s [13/22] 305km/h 
13. Marc Marquez ESP Repsol Honda Team (RC213V) 1m 35.282s +0.602s [21/23] 302km/h 
14. Scott Redding GBR Octo Pramac Racing (Desmosedici GP16) 1m 35.381s +0.701s [19/21] 303km/h 
15. Alvaro Bautista ESP Pull&Bear Aspar Team (Desmosedici GP16) 1m 35.528s +0.848s [10/21] 307km/h 
16. Pol Espargaro ESP Red Bull KTM Factory Racing (RC16) 1m 35.562s +0.882s [20/20] 305km/h 
17. Aleix Espargaro ESP Factory Aprilia Gresini (RS-GP) 1m 35.722s +1.042s [14/20] 302km/h 
18. Alex Rins ESP Team Suzuki Ecstar (GSX-RR)* 1m 35.877s +1.197s [23/23] 304km/h 
19. Sam Lowes GBR Factory Aprilia Gresini (RS-GP)* 1m 35.898s +1.218s [18/18] 296km/h 
20. Hector Barbera ESP Reale Avintia Racing (Desmosedici GP16) 1m 35.916s +1.236s [10/23] 310km/h 
21. Tito Rabat ESP Estrella Galicia 0,0 Marc VDS (RC213V) 1m 36.404s +1.724s [19/24] 303km/h 
22. Loris Baz FRA Reale Avintia Racing (Desmosedici GP15) 1m 36.819s +2.139s [15/20] 295km/h 
23. Bradley Smith GBR Red Bull KTM Factory Racing (RC16) 1m 37.603s +2.923s [18/19] 297km/h 

Per il copyright su tutto il materiale del sito contattare l'amministratore.