MotoGP Qatar FP1, Rossi: il mio inizio più difficile degli ultimi anni.

Un secondo e 483 millesimi può essere un periodo di tempo incredibilmente lungo, soprattutto quando misura la distanza tra te e il tuo compagno di squadra. Ne sa qualcosa Valentino, che nel primo (e unico) turno di prove libere in Qatar ha visto Vinales scalare la classifica con agilità, mentre lui cercava solidi appigli per iniziare una scalata che sembra molto impervia.

“Il risultato non è niente di che - commenta il suo 9° posto finale - ma siamo riusciti a trovare qualcosa di positivo. Abbiamo fatto diverse modifiche che, mettendole tutte insieme, dovrebbero funzionare”.

Non sembri così pessimista come potrebbero fare intendere i tuoi tempi…
“Perché le sensazioni in moto non sono state malvagie. Anzi, con la gomma morbida avrei potuto spingere di più e togliere qualche decimo, abbastanza per arrivare al 5° o 6° posto”.

Vinales sarebbe stato comunque lontano.
“Maverick sta andando molto, molto forte, sia per quanto riguarda il giro secco che il passo. Sta guidando bene e ha interpretato al meglio la Yamaha”.

Si può raggiungerlo?
“In verità, dovrei prima raggiungere tutti quelli che ci sono fra lui e me (ride). Non so troppo preoccupato per la prestazione sul giro secco, quanto sul passo: lì devo togliere mezzo secondo per arrivare al gruppo di piloti che è dietro a Maverick”.

Qual è il problema?
“La fiducia nell’anteriore, ma è un problema più di gomme che di moto. Mi spiego, il nuovo anteriore portato da Michelin è più morbido, vale sia per la mescola che per la carcassa. Quindi si muove molto in frenata e non riesco a entrare in curva velocemente”.

Stai usando anche due telai diversi…
“Sono entrambi versioni 2017 che avevo già negli ultimi test qui in Qatar, ma non c’era stato molto tempo per provarli. Ma non è questo il problema”.

È l’inizio di campionato più difficile per te negli ultimi anni?
“Non ricordo esattamente cosa successe nel 2013, quando tornai in Yamaha, ma nelle ultime stagioni ero sempre andato più veloce di adesso”.

Fonte: http://gpone.com

FP1:

1. Maverick Viñales ESP Movistar Yamaha MotoGP (YZR-M1) 1m 54.316s [Lap 17/18] 335km/h (Top Speed) 
2. Marc Marquez ESP Repsol Honda Team (RC213V) 1m 54.912s +0.596s [17/18] 338km/h 
3. Dani Pedrosa ESP Repsol Honda Team (RC213V) 1m 55.210s +0.894s [15/16] 338km/h 
4. Jonas Folger GER Monster Yamaha Tech 3 (YZR-M1)* 1m 55.587s +1.271s [15/15] 333km/h 
5. Jorge Lorenzo ESP Ducati Team (Desmosedici GP17) 1m 55.607s +1.291s [15/17] 343km/h 
6. Loris Baz FRA Reale Avintia Racing (Desmosedici GP15) 1m 55.624s +1.308s [16/16] 334km/h 
7. Cal Crutchlow GBR LCR Honda (RC213V) 1m 55.639s +1.323s [15/15] 334km/h 
8. Johann Zarco FRA Monster Yamaha Tech 3 (YZR-M1)* 1m 55.792s +1.476s [17/18] 334km/h 
9. Valentino Rossi ITA Movistar Yamaha MotoGP (YZR-M1) 1m 55.799s +1.483s [18/18] 340km/h 
10. Aleix Espargaro ESP Factory Aprilia Gresini (RS-GP) 1m 55.872s +1.556s [14/15] 332km/h 
11. Andrea Dovizioso ITA Ducati Team (Desmosedici GP17) 1m 55.873s +1.557s [5/17] 343km/h 
12. Scott Redding GBR Octo Pramac Racing (Desmosedici GP16) 1m 56.000s +1.684s [16/16] 340km/h 
13. Andrea Iannone ITA Team Suzuki Ecstar (GSX-RR) 1m 56.027s +1.711s [16/17] 335km/h 
14. Alvaro Bautista ESP Aspar MotoGP Team (Desmosedici GP16) 1m 56.128s +1.812s [17/19] 344km/h 
15. Karel Abraham CZE Aspar MotoGP Team (Desmosedici GP15) 1m 56.399s +2.083s [14/14] 338km/h 
16. Danilo Petrucci ITA Octo Pramac Racing (Desmosedici GP17) 1m 56.419s +2.103s [8/15] 342km/h 
17. Jack Miller AUS Estrella Galicia 0,0 Marc VDS (RC213V) 1m 56.453s +2.137s [10/16] 335km/h 
18. Alex Rins ESP Team Suzuki Ecstar (GSX-RR)* 1m 56.502s +2.186s [15/16] 335km/h 
19. Tito Rabat ESP Estrella Galicia 0,0 Marc VDS (RC213V) 1m 56.725s +2.409s [17/18] 336km/h 
20. Hector Barbera ESP Reale Avintia Racing (Desmosedici GP16) 1m 56.725s +2.409s [13/14] 342km/h 
21. Pol Espargaro ESP Red Bull KTM Factory Racing (RC16) 1m 57.630s +3.314s [11/16] 335km/h 
22. Sam Lowes GBR Factory Aprilia Gresini (RS-GP)* 1m 57.887s +3.571s [12/14] 331km/h 
23. Bradley Smith GBR Red Bull KTM Factory Racing (RC16) 1m 58.114s +3.798s [17/17] 333km/h 

Per il copyright su tutto il materiale del sito contattare l'amministratore.