MotoGP: Rossi: buon tempo, però Marquez è superiore.

La partenza di Valentino nei test di Phillip Island è stata da cancellare, il Dottore ha passato la mattinata a lottare con la sua M1, rischiando di cadere anche alla seconda curva. “Mi si chiudeva continuamente davanti e l’ho persa, ma è andata bene - racconta - Non avevo fiducia con l’anteriore, la M1 è un po’ diversa”.

La pausa pranzo però ha portato consiglio e i ragazzi nel box hanno trovato il bandolo della matassa. “Questa pista è molto particolare, basta un pelo per non riuscire a entrare bene in curva e perdi un sacco di tempo”, sottolinea il Dottore. Alla fine è stato 2°, l’unico ad avvicinarsi a Marquez.

Tutto è bene quel che finisce bene…
“Siamo partiti abbastanza male e non ero veloce. Non avevo fiducia con la M1 e facevo fatica anche sul passo. Poi nella pausa abbiamo analizzato i dati, il team ha lavorato bene e abbiamo fatto delle modifiche alla moto e nel pomeriggio sono stato sempre competitivo, anche il ritmo non era male. Alla fine con le gomme nuove sono riuscito a fare un buon giro, il vento era sceso e ho potuto spingere, sono 2° con un bel tempo ma c’è ancora tanto da fare”.

Dove in particolare?
“Soprattutto sul passo gara, soffriamo ancora un po’ con le gomme usate e c’è da lavorare. Speriamo di riuscirci nei prossimi giorni”.

Per non fare scappare Marquez…
“Marquez è stato chiaramente il più veloce sul passo in tutti i test che abbiamo fatto, sia a Valencia che a Sepang, e oggi qui. Dobbiamo lavorare se vogliamo stargli vicino, penso sia lui l’uomo da battere e il riferimento”.

Il prossimo passo quale sarà?
“Non abbiamo ancora capito al 100% come sfruttare la moto al massimo. Poi in questo momento Marquez e la Honda sono superiori sul passo”.

Il nuovo telaio è definitivamente promosso?
“A me piace, ma non ho ancora deciso: domani e dopodomani faremo ancora delle prove comparative. Saranno la priorità”.

Rispetto a Sepang noti già dei miglioramenti sulla M1?
“Nei test non è importante la posizione in classifica, ma le sensazioni con la moto. A Sepang avevo fatto tanta fatica fisicamente, ma alla fine non era andata male. Oggi ci abbiamo messo meno tempo, incominciamo ad avere più esperienza sulla moto e capiamo quello che c’è da fare. È positivo perché la moto sembra abbia un bel potenziale”.

Anche fisicamente ti senti meglio?
“Sono stato solo una settimana a casa, quindi non sono ancora al massimo. Però qui sono riuscito a guidare bene, ho fatto tanti giri e mi sento bene. Spero di arrivare pronto per il Qatar”.

Domani festeggerai il tuo compleanno, ma anche un anno dal debutto di Cadalora come tuo coach...
“Il bilancio è molto positivo, mi trovo molto bene con Luca sia umanamente che nel lavoro in pista. All’inizio è stata una scommessa, ma è importante avere al proprio fianco una persona con così tanta esperienza e ci sarà anche quest’anno”.

1. = Marc Marquez ESP Repsol Honda Team (RC213V) 1m 29.497s [Lap 53/68] 
2. ^ Valentino Rossi ITA Movistar Yamaha MotoGP (YZR-M1) 1m 29.683s +0.186s [76/77] 
3. ^ Andrea Iannone ITA Team Suzuki Ecstar (GSX-RR) 1m 29.926s +0.429s [68/70] 
4. ˅ Maverick Viñales ESP Movistar Yamaha MotoGP (YZR-M1) 1m 29.989s +0.492s [26/64] 
5. ˅ Cal Crutchlow GBR LCR Honda (RC213V) 1m 30.065s +0.568s [61/61] 
6. ^ Danilo Petrucci ITA Octo Pramac Yakhnich (Desmosedici GP17) 1m 30.262s +0.765s [87/87] 
7. ˅ Dani Pedrosa ESP Repsol Honda Team (RC213V) 1m 30.281s +0.784s [13/55] 
8. ˅ Andrea Dovizioso ITA Ducati Team (Desmosedici GP17) 1m 30.410s +0.913s [16/64] 
9. = Jack Miller AUS Estrella Galicia 0,0 Marc VDS (RC213V) 1m 30.426s +0.929s [80/82] 
10. ˅ Jonas Folger GER Monster Yamaha Tech 3 (YZR-M1)* 1m 30.578s +1.081s [30/62] 
11. ˅ Jorge Lorenzo ESP Ducati Team (Desmosedici GP17) 1m 30.631s +1.134s [33/61] 
12. ˅ Alvaro Bautista ESP Aspar MotoGP Team (Desmosedici GP16) 1m 30.770s +1.273s [24/68] 
13. ˅ Hector Barbera ESP Avintia Racing (Desmosedici GP16) 1m 30.771s +1.274s [7/51] 
14. ˅ Aleix Espargaro ESP Factory Aprilia Gresini (RS-GP) 1m 30.802s +1.305s [26/28] 
15. = Johann Zarco FRA Monster Yamaha Tech 3 (YZR-M1)* 1m 30.867s +1.370s [77/80] 
16. = Karel Abraham CZE Aspar MotoGP Team (Desmosedici GP15) 1m 31.179s +1.682s [17/61] 
17. = Pol Espargaro ESP Red Bull KTM Factory Racing (RC16) 1m 31.200s +1.703s [54/59] 
18. = Loris Baz FRA Avintia Racing (Desmosedici GP15) 1m 31.249s +1.752s [56/60] 
19. = Alex Rins ESP Team Suzuki Ecstar (GSX-RR)* 1m 31.432s +1.935s [66/66] 
20. = Scott Redding GBR Octo Pramac Yakhnich (Desmosedici GP16) 1m 31.755s +2.258s [33/59] 
21. = Sam Lowes GBR Factory Aprilia Gresini (RS-GP)* 1m 32.307s +2.810s [15/35] 
22. = Bradley Smith GBR Red Bull KTM Factory Racing (RC16) 1m 32.690s +3.193s [43/57] 

Fonte: http://www.gpone.com

Per il copyright su tutto il materiale del sito contattare l'amministratore.