MotoGP Australia: Rossi: il più grosso problema? sono lento.

Per trovare una qualifica peggiore di quella di oggi bisogna risalire fino al GP di Aragon del 2011, quando Valentino partì 17°. Domani partirà appena due posizioni più avanti e, forse, non è la notizia peggiore. Perché Rossi - ed è lui il primo ad ammetterlo - oggi a Phillip Island non è mai stato in partita: errori, scarsa fiducia, insomma una giornata da dimenticare. “Sono stato lento” riassume senza girarci troppo intorno.

Cosa è successo?
“La definirei una giornata molto difficile, in cui ho sofferto molto e non sono mai stato forte. E’ successo anche sul bagnato e francamente non me lo aspettavo”.

Eri andato bene ieri con l’acqua...
“Ma oggi le condizioni erano diverse e non ha funzionato niente. Abbiamo anche sbagliato nella scelta delle gomme, ma non è stata la cosa più importante”.

Qual è stata allora?
“Ero lento, ho preso anche dei rischi ma continuavo ad andare piano. E’ stato frustrante perché non riuscivo a guidare al limite”.

Il risultato è stato il 15° posto…
“Sarà un problema, ma il più grande è che non so quale passo potrò tenere, né il mio potenziale, né se potrò andare più forte. In questo momento posso solo aspettare”.

Per le Yamaha è stata una giornata disastrosa, come la spieghi?
“Sapevo che avremmo sofferto ma così è troppo. Sono stato in grossi guai con la gomma anteriore, non riuscivo a mandarla in temperatura. Anche Lorenzo ha avuto problemi, però Pol Espargarò è in prima fila. Dobbiamo capire da quel risultato qual è la strada da prendere”.

Anche la strategia in qualifica non è stata la migliore…
“Dopo le FP4 credevo di essere veloce sul bagnato, ma abbiamo trovato 8° di temperatura nelle qualifiche. Il programma era di non fermarsi per tutto il turno, ma l’asfalto si è asciugato velocemente. Sono rientrato sperando che la seconda moto fosse pronta con le gomme intermedie, ma al box non sono stati abbastanza svegli. E’ stato un altro errore”.

A questo punto cosa ti aspetti per domani?
“Mi piacerebbe riuscire a guidare bene, essere più veloce e fare una bella gara. Tutto qui”.

Come avevi detto ieri, venire a Phillip Island in questa stagione non è l’idea migliore…
“E inoltre si ritarda anche la partenza di due ore, per via della diretta in Europa. Così diventa pericoloso, basta vedere quante cadute ci sono state durante le qualifiche in Moto2. Si può solo sperare per il caldo”.

Voi piloti non potreste fare fronte comune per un cambiamento?
“Non lo so, io negli anni passati l’ho detto più volte che correre alle 16 è un problema ma non è cambiato nulla”.

Fonte: http://www.gpone.com

Q2:

1. Marc Marquez ESP Repsol Honda Team (RC213V) 1m 30.189s [Lap 7/8] 325km/h (Top Speed) 
2. Cal Crutchlow GBR LCR Honda (RC213V) 1m 30.981s +0.792s [8/8] 327km/h 
3. Pol Espargaro ESP Monster Yamaha Tech 3 (YZR-M1) 1m 31.107s +0.918s [9/9] 326km/h 
4. Aleix Espargaro ESP Team Suzuki Ecstar (GSX-RR) 1m 31.673s +1.484s [9/9] 321km/h 
5. Jack Miller AUS Estrella Galicia 0,0 Marc VDS (RC213V) 1m 31.754s +1.565s [8/8] 325km/h 
6. Danilo Petrucci ITA Octo Pramac Yakhnich (Desmosedici GP15) 1m 32.420s +2.231s [8/8] 322km/h 
7. Nicky Hayden USA Repsol Honda Team (RC213V) 1m 32.944s +2.755s [8/8] 319km/h 
8. Stefan Bradl GER Factory Aprilia Gresini (RS-GP) 1m 33.015s +2.826s [8/8] 320km/h 
9. Andrea Dovizioso ITA Ducati Team (Desmosedici GP) 1m 33.090s +2.901s [4/7] 330km/h 
10. Hector Barbera ESP Ducati Team (Desmosedici GP) 1m 33.914s +3.725s [5/9] 333km/h 
11. Scott Redding GBR Octo Pramac Yakhnich (Desmosedici GP15) 1m 34.682s +4.493s [3/7] 322km/h 
12. Jorge Lorenzo ESP Movistar Yamaha MotoGP (YZR-M1) 1m 36.840s +6.651s [8/9] 320km/h 

Q1:
13. Maverick Viñales ESP Team Suzuki Ecstar (GSX-RR) 1m 40.744s 310km/h
14. Bradley Smith GBR Monster Yamaha Tech 3 (YZR-M1) 1m 41.129s 299km/h
15. Valentino Rossi ITA Movistar Yamaha MotoGP (YZR-M1) 1m 41.368s 308km/h
16. Eugene Laverty IRL Aspar MotoGP Team (Desmosedici GP14.2) 1m 41.532s 301km/h
17. Yonny Hernandez COL Aspar MotoGP Team (Desmosedici GP14.2) 1m 41.766s 306km/h
18. Alvaro Bautista ESP Factory Aprilia Gresini (RS-GP) 1m 41.850s 297km/h
19. Mike Jones AUS Avintia Racing (Desmosedici GP14.2) 1m 42.261s 296km/h
20. Loris Baz FRA Avintia Racing (Desmosedici GP14.2) 1m 43.128s 303km/h
21. Tito Rabat ESP Estrella Galicia 0,0 Marc VDS (RC213V)* 1m 44.096s 292km/h

FP4:

1. Nicky Hayden USA Repsol Honda Team (RC213V) 1m 36.810s [Lap 3/12] 312km/h (Top Speed) 
2. Marc Marquez ESP Repsol Honda Team (RC213V) 1m 40.031s +3.221s [10/10] 303km/h 
3. Aleix Espargaro ESP Team Suzuki Ecstar (GSX-RR) 1m 40.971s +4.161s [2/8] 307km/h 
4. Loris Baz FRA Avintia Racing (Desmosedici GP14.2) 1m 40.973s +4.163s [2/11] 299km/h 
5. Jack Miller AUS Estrella Galicia 0,0 Marc VDS (RC213V) 1m 41.092s +4.282s [2/2] 301km/h 
6. Cal Crutchlow GBR LCR Honda (RC213V) 1m 41.199s +4.389s [10/10] 302km/h 
7. Scott Redding GBR Octo Pramac Yakhnich (Desmosedici GP15) 1m 41.482s +4.672s [14/14] 290km/h 
8. Andrea Dovizioso ITA Ducati Team (Desmosedici GP) 1m 41.648s +4.838s [9/9] 319km/h 
9. Bradley Smith GBR Monster Yamaha Tech 3 (YZR-M1) 1m 41.825s +5.015s [10/10] 299km/h 
10. Danilo Petrucci ITA Octo Pramac Yakhnich (Desmosedici GP15) 1m 41.880s +5.070s [12/14] 312km/h 
11. Jorge Lorenzo ESP Movistar Yamaha MotoGP (YZR-M1) 1m 42.112s +5.302s [12/13] 299km/h 
12. Yonny Hernandez COL Aspar MotoGP Team (Desmosedici GP14.2) 1m 42.152s +5.342s [2/6] 288km/h 
13. Pol Espargaro ESP Monster Yamaha Tech 3 (YZR-M1) 1m 42.225s +5.415s [2/12] 309km/h 
14. Valentino Rossi ITA Movistar Yamaha MotoGP (YZR-M1) 1m 42.226s +5.416s [11/14] 309km/h 
15. Hector Barbera ESP Ducati Team (Desmosedici GP) 1m 42.916s +6.106s [9/13] 305km/h 
16. Stefan Bradl GER Factory Aprilia Gresini (RS-GP) 1m 43.019s +6.209s [9/9] 282km/h 
17. Mike Jones AUS Avintia Racing (Desmosedici GP14.2) 1m 43.048s +6.238s [14/14] 291km/h 
0. Maverick Viñales ESP Team Suzuki Ecstar (GSX-RR) 1m 43.821s +7.011s [10/10] 317km/h 
0. Eugene Laverty IRL Aspar MotoGP Team (Desmosedici GP14.2) 1m 43.933s +7.123s [10/10] 293km/h 
0. Alvaro Bautista ESP Factory Aprilia Gresini (RS-GP) 1m 44.411s +7.601s [11/12] 285km/h 
0. Tito Rabat ESP Estrella Galicia 0,0 Marc VDS (RC213V)* 1m 44.545s +7.735s [15/15] 293km/h 

FP3:

1. Marc Marquez ESP Repsol Honda Team (RC213V) 1m 33.155s [Lap 9/9] 321km/h (Top Speed) 
2. Jack Miller AUS Estrella Galicia 0,0 Marc VDS (RC213V) 1m 33.209s +0.054s [15/15] 326km/h 
3. Aleix Espargaro ESP Team Suzuki Ecstar (GSX-RR) 1m 34.399s +1.244s [11/12] 322km/h 
4. Pol Espargaro ESP Monster Yamaha Tech 3 (YZR-M1) 1m 34.650s +1.495s [9/11] 320km/h 
5. Andrea Dovizioso ITA Ducati Team (Desmosedici GP) 1m 34.721s +1.566s [12/12] 318km/h 
6. Scott Redding GBR Octo Pramac Yakhnich (Desmosedici GP15) 1m 34.852s +1.697s [11/11] 311km/h 
7. Stefan Bradl GER Factory Aprilia Gresini (RS-GP) 1m 34.914s +1.759s [11/12] 317km/h 
8. Nicky Hayden USA Repsol Honda Team (RC213V) 1m 35.189s +2.034s [6/14] 322km/h 
9. Danilo Petrucci ITA Octo Pramac Yakhnich (Desmosedici GP15) 1m 35.269s +2.114s [10/11] 322km/h 
10. Hector Barbera ESP Ducati Team (Desmosedici GP) 1m 35.300s +2.145s [12/12] 319km/h 
11. Maverick Viñales ESP Team Suzuki Ecstar (GSX-RR) 1m 35.364s +2.209s [12/13] 321km/h 
12. Valentino Rossi ITA Movistar Yamaha MotoGP (YZR-M1) 1m 35.463s +2.308s [15/15] 320km/h 
13. Eugene Laverty IRL Aspar MotoGP Team (Desmosedici GP14.2) 1m 35.736s +2.581s [14/14] 318km/h 
14. Alvaro Bautista ESP Factory Aprilia Gresini (RS-GP) 1m 36.029s +2.874s [5/11] 321km/h 
15. Cal Crutchlow GBR LCR Honda (RC213V) 1m 36.189s +3.034s [10/12] 318km/h 
16. Bradley Smith GBR Monster Yamaha Tech 3 (YZR-M1) 1m 36.351s +3.196s [8/9] 317km/h 
17. Yonny Hernandez COL Aspar MotoGP Team (Desmosedici GP14.2) 1m 36.447s +3.292s [5/11] 319km/h 
18. Mike Jones AUS Avintia Racing (Desmosedici GP14.2) 1m 36.756s +3.601s [14/15] 314km/h 
19. Loris Baz FRA Avintia Racing (Desmosedici GP14.2) 1m 37.193s +4.038s [5/17] 321km/h 
20. Tito Rabat ESP Estrella Galicia 0,0 Marc VDS (RC213V)* 1m 38.012s +4.857s [5/9] 288km/h 
21. Jorge Lorenzo ESP Movistar Yamaha MotoGP (YZR-M1) 1m 38.318s +5.163s [12/22] 307km/h 

Per il copyright su tutto il materiale del sito contattare l'amministratore.