Valentino Rossi: una giornata sprecata.

 Si dice che la fortuna aiuti gli audaci, ma oggi la dea bendata ha voltato le spalle a Rossi e Hayden, sulla pista di Sepang per i test in programma da oggi fino a giovedì. Una tre giorni importante per gli uomini della Ducati che hanno fatto debuttare la nuova moto qui solo un mese fa. Purtroppo le condizioni pessime del circuito prima, con un grip ai minimi termini, e la pioggia dopo, ha impedito di portare a termine il programma di lavoro previsto per la giornata.

    Valentino Rossi non si è certo risparmiato, entrando in pista per primo quando erano da poco passate le 10: “paradossalmente abbiamo iniziato troppo presto – ha commentato - Sarebbe stato meglio partire alle 11, come gli altri, perché prima l’asfalto era molto sporco e nel momento in cui le condizioni hanno cominciato a migliorare, la gomma aveva già una quindicina di giri sulle spalle. Abbiamo deciso di tenere la seconda per il pomeriggio ma dopo pranzo è arrivata la pioggia”. La prestazione cronometrica abbastanza deludente, 2’03.245 a quasi un secondo e mezzo da Stoner, non lo preoccupa troppo, essendo figlia di uno pneumatico ormai molto consumato.

    Semmai il rammarico è per avere sprecato una giornata di lavoro: “oggi non abbiamo fatto molto, non abbiamo nemmeno cominciato a lavorare sui software nuovi che abbiamo a disposizione per queste prove” ha spiegato. L’unico aspetto positivo è che il Dottore ha potuto provare per la prima volta la nuova Desmosedici con l’asfalto bagnato: “le sensazioni sono state abbastanza buone anche con la GP12 – ha sottolineato - Domani penso che, meteo permettendo e avendo un paio di gomme più a disposizione, potremo fare un lavoro più ampio e capire un po’ più di cose”.

    1. Casey Stoner (Honda) 2’01.761 
    2. Dani Pedrosa (Honda) 2’02.005 
    3. Jorge Lorenzo (Yamaha) 2’02.436
    4. Ben Spies (Yamaha)) 2’0.819 
    5. Alvaro Baustista (Honda) 2’02.959 
    6. Nicky Hayden (Ducati) 2’03.132 
    7. Cal Crutchlow (Yamaha) 2’03.213 
    8. Valentino Rossi (Ducati) 2’03.245 
    9. Hector Barbera (Ducati) 2’03.612 
    10. Stefan Bradl (Honda) 2’03.820 
    11. Andrea Dovizioso (Yamaha) 2’03.830 
    12. Colin Edwards (Suter-BMW) 2’05.510 
    13. Franco Battaini (Ducati) 2’05.563
    14. Ivan Silva (BQR-Kawasaki) 2’08.109 
    15. Yonny Hernandez (BQR-Kawasaki) 2’08.767 

Per il copyright su tutto il materiale del sito contattare l'amministratore.