Valentino Rossi operato: via il chiodo.

Durante i test in Malesia non ne aveva parlato, ma a togliersi il chiodo nella gamba, ricordo dell'incidente del Mugello, Valentino Rossi pensava da tempo. Così questa mattina Valentino Rossi "si è tolto il dente" all'Ospedale Cervesi di Cattolica, levando il chiodo, che era stato collocato nella gamba destra.

    Ad operare Valentino è stato dottor Giannicola Lucidi, primario del reparto di Ortopedia dell'Ospedale di Rimini, ed il dottor Marco Trono. In sala operatoria c'era anche il professor Giuseppe Porcellini, primario del reparto di Ortopedia di Cattolica, il medico che lo ha operato alla fine del 2010 alla spalla.

    "L'operazione è andata bene - ha detto il professor Lucidi - l'operazione è cominciata questa mattina alle 10 ed è finita alle 11. Valentino si è svegliato bene".

    Il pilota è stato operato dall'equipe riminese, specializzata negli arti inferiori, ma l'operazione è stata eseguita a Cattolica su richiesta dello stesso Valentino perché in quel nosocomio conosce i sanitari e lì ha svolto la riabilitazione in vasca.

    "Valentino ha scelto Cattolica - ha aggiunto Lucidi - perchè vi si è trovato bene ed è vicino a casa".

    Rossi ha lasciato l'ospedale a qualche ora dall'intervento. Dovrà osservare quattro-cinque giorni di riposo poi iniziare la riabilitazione. 

Per il copyright su tutto il materiale del sito contattare l'amministratore.