Vale: voglio una bella gara per il Sic.

“Tornare in sella è stato difficile, ma comunque positivo – ha detto Rossi – Penso sia stato così per tutti i piloti. Comunque mi sono trovato bene, è stata una bella sensazione tornare in pista”.

    C’è una ragione tecnica per questo passo avanti?

    “Quello che ci dà un po’ fastidio sull’asciutto diventa un aiuto sul bagnato. Il comportamento della Desmosedici sul bagnato, il suo bilanciamento dei pesi sull’acqua fanno sì che si riesca a guidare ben sul bagnato. Anche il grip che offre è buono e non è un caso se tutti i piloti Ducati hanno fatto delle buone prestazioni”.

    Un bilancio di questa prima giornata a Valencia?

    “Oggi è andata piuttosto bene, soprattutto la mattina sono riuscito ad andare forte e a trovare un buon setup. Sono riuscito a spingere per tutto il turno e a stare nelle prime posizioni, soprattutto verso la fine, quando la pista era meno bagnata, sono andato piuttosto bene”.

    Questo pomeriggio invece hai fatto un passo indietro, dal 3° al 5° posto. Cosa è successo?

    “Ho avuto qualche problema in più perché abbiamo sbagliato il setting del posteriore e non avevo trazione. Ma abbiamo capito il problema e domani potremo risolverlo”.

    Come sono le condizioni della pista?

    “L’asfalto è in condizioni pessime, è praticamente finito e non ha quasi più grip. In queste condizioni con il freddo e l’acqua è veramente difficile guidare, la moto scivola da tutte le parti e si fa fatica a toccare il ginocchio a terra. Io spero che per il prossimo anno intervengano, mi sembra avessimo già chiesto di riasfaltare la pista che adesso è veramente al limite”.

    Quali sono le tue aspettative per il fine settimana?

    “Dipenderà molto dal tempo, se pioverà potremmo fare un buon risultato, sull’asciutto vedremo. Sarebbe bello potere dedicare una bella gara a Marco”.
 

Per il copyright su tutto il materiale del sito contattare l'amministratore.