Qatar MotoGP Test: Rossi: un sollievo essermi avvicinato a Vinales.

La seconda giornata di prove in Qatar non era iniziata nei migliore dei modi per Valentino. Una scivolata aveva complicato le cose e lasciato anche qualche segno, anche se di lieve entità. “Mi sono fatto un po’ male alle dita e al gomito, ho peso l’anteriore alla curva 7” spiega il diretto interessato.

Anche nelle ore successive non si vedevano grandi progressi e mentre Vinales, come al solito, staccava tempi da record Rossi sembrava in affanno. La svolta però è arrivata per il gran finale e il Dottore ha ritrovato la M1 che piace a lui e il cronometro gli ha dato ragione.

“Abbiamo fatto delle modifiche abbastanza grosse e mi sono trovato meglio - spiega - Avevo già buone sensazioni con le gomme usate e quando ho messo quelle nuove sono riuscito a fare un buon tempo, è stato importante”.

La premiata ditta Galbusera & C. non ha sbagliato nemmeno questa volta.

“I ragazzi mi sono stati vicini, li ho visti più convinti di me a mettere a posto la situazione e a dire: ce la facciamo - sorride - Non avevamo nuovo materiale, la moto è quella, ma abbiamo cambiato molto l’assetto”.

Una reazione da parte di Valentino e dei suoi ci voleva, perché Vinales in tutto l’inverno ha sempre fatto il suo gioco.

“Lui è salito sulla Yamaha ed è andato subito molto forte, è stato davanti praticamente tutti i giorni - ammette - Essergli arrivato vicino almeno oggi è stato un grande sollievo, perché nelle altre piste gli ero stato sempre dietro, ma soprattutto c’era stata troppa differenza tra me e lui”.

Fonte: http://gpone.com

1. = Maverick Viñales ESP Movistar Yamaha MotoGP (YZR-M1) 1m 54.455s [Lap 44/49] 
2. = Valentino Rossi ITA Movistar Yamaha MotoGP (YZR-M1) 1m 54.732s +0.277s [37/37] 
3. = Jonas Folger GER Monster Yamaha Tech 3 (YZR-M1)* 1m 54.917s +0.462s [28/41] 
4. = Cal Crutchlow GBR LCR Honda (RC213V) 1m 55.032s +0.577s [43/46] 
5. = Aleix Espargaro ESP Factory Aprilia Gresini (RS-GP) 1m 55.121s +0.666s [29/34] 
6. = Marc Marquez ESP Repsol Honda Team (RC213V) 1m 55.196s +0.741s [10/50] 
7. = Alvaro Bautista ESP Aspar MotoGP Team (Desmosedici GP16) 1m 55.245s +0.790s [44/48] 
8. = Jorge Lorenzo ESP Ducati Team (Desmosedici GP17) 1m 55.344s +0.889s [10/53] 
9. ^4 Scott Redding GBR Octo Pramac Racing (Desmosedici GP16) 1m 55.353s +0.898s [43/43] 
10. ˅1 Johann Zarco FRA Monster Yamaha Tech 3 (YZR-M1)* 1m 55.354s +0.899s [31/45] 
11. ˅1 Karel Abraham CZE Aspar MotoGP Team (Desmosedici GP15) 1m 55.420s +0.965s [46/46] 
12. ^4 Andrea Iannone ITA Team Suzuki Ecstar (GSX-RR) 1m 55.545s +1.090s [48/48] 
13. ˅2 Andrea Dovizioso ITA Ducati Team (Desmosedici GP17) 1m 55.583s +1.128s [35/42] 
14. ˅2 Danilo Petrucci ITA Octo Pramac Racing (Desmosedici GP17) 1m 55.680s +1.225s [31/33] 
15. ˅1 Loris Baz FRA Reale Avintia Racing (Desmosedici GP15) 1m 55.808s +1.353s [42/42] 
16. ˅1 Dani Pedrosa ESP Repsol Honda Team (RC213V) 1m 55.875s +1.420s [23/48] 
17. = Alex Rins ESP Team Suzuki Ecstar (GSX-RR)* 1m 56.110s +1.655s [37/43] 
18. = Tito Rabat ESP Estrella Galicia 0,0 Marc VDS (RC213V) 1m 56.214s +1.759s [40/48] 
19. = Jack Miller AUS Estrella Galicia 0,0 Marc VDS (RC213V) 1m 56.251s +1.796s [28/59] 
20. = Sam Lowes GBR Factory Aprilia Gresini (RS-GP)* 1m 56.276s +1.821s [24/35] 
21. = Pol Espargaro ESP Red Bull KTM Factory Racing (RC16) 1m 56.648s +2.193s [37/43] 
22. ^1 Bradley Smith GBR Red Bull KTM Factory Racing (RC16) 1m 57.267s +2.812s [52/55] 
23. ˅1 Mika Kallio FIN KTM Test Rider (RC16) 1m 57.688s +3.233s [32/42] 

Per il copyright su tutto il materiale del sito contattare l'amministratore.