MotoGP Spain: Rossi: Michelin porti una sola carcassa.

E’ solo venerdì, ma Valentino Rossi sta già pensando a domenica. Nella prima giornata di prove a Jerez il Dottore ha pensato più al passo che alla prestazione pura, cercando di capire il suo passo con gomme usate. “Sarei potuto stare davanti ad Aleix Espargarò e Barbera, ma l’obiettivo vero è quello di stare con Lorenzo e Marquez, i migliori”, afferma.

Come giudichi questo inizio?
“Sono abbastanza soddisfatto perché sono stato subito competitivo e ho avuto buone sensazioni. E’ importante partire da una buona base. Non ho mai cambiato gomme, volevo capire come si sarebbero comportate dopo una ventina di giri”.

La risposta?
“Il posteriore scivola molto, ma la moto rimane bella da guidare. Ho fatto anche delle prove di setup che mi hanno permesso di trovare qualcosa di meglio. Oggi Lorenzo e Marquez sono stati quelli con il passo migliore, ma io non sono così distante. Sono già abbastanza competitivo, ma devo migliorare nell’ultimo settore della pista”.

E fare delle buone qualifiche…
“E’ qualcosa su cui continuo a lavorare. Devo ammettere che che lo scorso anno faticavo maggiormente a trovare il giusto bilanciamento della moto. Però, per essere forti la domenica non basta partire da una buona posizione, bisogna lavorare bene in tutti i turni”.

Ti ha sorpreso vedere la Honda di Marquez fra i migliori anche qui?
“Non l’ho mai sottovalutata, è una moto diversa dalla Yamaha ma comunque super competitiva. Poi questa non è una pista che ci favorisce particolarmente, direi che che siamo alla pari. E’ vero che Lorenzo lo scorso anno ha vinto, ma perché lui è molto veloce su questo circuito”.

Molti piloti si sono lamentati del grip al posteriore…
“Su questa pista si faticava anche con le Bridgestone, ma certo il fatto di usare una carcassa più rigida non aiuta. La sicurezza, però, viene prima di tutto”.

Quindi Michelin è giustificata?
“Il vero problema è un altro, con Bridgestone si usavano sempre le stesse carcasse e cambiavano le mescole, questo rendeva tutto più semplice. Ora invece ci sono diverse carcasse, spero si arrivi a usarne una sola”.

Perché?
“Le mescole servono ad adattarsi alle diverse temperature,  ma la carcassa influisce sulla guida”.

Come le ali, che hai usato anche qui?
“Permettono di avere un maggiore contatto della ruota anteriore sull’asfalto, danno un aiuto. Ho provato la M1 sia con che senza, continuerò a usarle”.

Ma continuano a non piacerti…
“Per me sarebbe meglio non averle, ma solo per una motivazione estetica”.

Passiamo alla nuova M1, quella con il tappo del serbatoio sul codone. Tu l’avevi provata ad Austin e Lorenzo qui, domani la userai?
“Decideremo questa sera, esiste la possibilità”.

Fonte: http://www.gpone.com

 

FP1:

1. Jorge Lorenzo ESP Movistar Yamaha MotoGP (YZR-M1) 1m 40.270s [Lap 14/16] 288km/h (Top Speed) 
2. Hector Barbera ESP Avintia Racing (Desmosedici GP14.2) 1m 40.527s +0.257s [16/18] 290km/h 
3. Valentino Rossi ITA Movistar Yamaha MotoGP (YZR-M1) 1m 40.676s +0.406s [21/21] 290km/h 
4. Dani Pedrosa ESP Repsol Honda Team (RC213V) 1m 40.823s +0.553s [16/19] 290km/h 
5. Marc Marquez ESP Repsol Honda Team (RC213V) 1m 40.838s +0.568s [12/20] 289km/h 
6. Maverick Viñales ESP Team Suzuki Ecstar (GSX-RR) 1m 40.925s +0.655s [21/21] 286km/h 
7. Aleix Espargaro ESP Team Suzuki Ecstar (GSX-RR) 1m 40.995s +0.725s [16/18] 284km/h 
8. Yonny Hernandez COL Aspar MotoGP Team (Desmosedici GP14.2) 1m 41.208s +0.938s [16/18] 287km/h 
9. Andrea Dovizioso ITA Ducati Team (Desmosedici GP) 1m 41.380s +1.110s [12/16] 294km/h 
10. Cal Crutchlow GBR LCR Honda (RC213V) 1m 41.466s +1.196s [19/19] 286km/h 
11. Andrea Iannone ITA Ducati Team (Desmosedici GP) 1m 41.648s +1.378s [7/18] 294km/h 
12. Pol Espargaro ESP Monster Yamaha Tech 3 (YZR-M1) 1m 41.815s +1.545s [18/19] 289km/h 
13. Loris Baz FRA Avintia Racing (Desmosedici GP14.2) 1m 41.947s +1.677s [16/16] 285km/h 
14. Scott Redding GBR Octo Pramac Yakhnich (Desmosedici GP15) 1m 42.029s +1.759s [16/18] 289km/h 
15. Stefan Bradl GER Factory Aprilia Gresini (RS-GP) 1m 42.132s +1.862s [12/18] 286km/h 
16. Alvaro Bautista ESP Factory Aprilia Gresini (RS-GP) 1m 42.140s +1.870s [16/17] 283km/h 
17. Eugene Laverty IRL Aspar MotoGP Team (Desmosedici GP14.2) 1m 42.210s +1.940s [10/18] 289km/h 
18. Bradley Smith GBR Monster Yamaha Tech 3 (YZR-M1) 1m 42.279s +2.009s [19/20] 287km/h 
19. Michele Pirro ITA Octo Pramac Yakhnich (Desmosedici GP15) 1m 42.576s +2.306s [16/19] 287km/h 
20. Tito Rabat ESP Estrella Galicia 0,0 Marc VDS (RC213V)* 1m 43.050s +2.780s [20/22] 281km/h 
21. Jack Miller AUS Estrella Galicia 0,0 Marc VDS (RC213V) 1m 43.130s +2.860s [14/16] 282km/h 

FP2:

1. Jorge Lorenzo ESP Movistar Yamaha MotoGP (YZR-M1) 1m 39.555s [Lap 16/18] 287km/h (Top Speed) 
2. Marc Marquez ESP Repsol Honda Team (RC213V) 1m 39.900s +0.345s [6/18] 290km/h 
3. Aleix Espargaro ESP Team Suzuki Ecstar (GSX-RR) 1m 40.093s +0.538s [16/16] 283km/h 
4. Hector Barbera ESP Avintia Racing (Desmosedici GP14.2) 1m 40.229s +0.674s [14/17] 292km/h 
5. Valentino Rossi ITA Movistar Yamaha MotoGP (YZR-M1) 1m 40.282s +0.727s [7/20] 286km/h 
6. Maverick Viñales ESP Team Suzuki Ecstar (GSX-RR) 1m 40.448s +0.893s [13/22] 286km/h 
7. Andrea Dovizioso ITA Ducati Team (Desmosedici GP) 1m 40.737s +1.182s [13/15] 294km/h 
8. Scott Redding GBR Octo Pramac Yakhnich (Desmosedici GP15) 1m 40.860s +1.305s [14/17] 289km/h 
9. Dani Pedrosa ESP Repsol Honda Team (RC213V) 1m 40.925s +1.370s [17/18] 289km/h 
10. Eugene Laverty IRL Aspar MotoGP Team (Desmosedici GP14.2) 1m 40.925s +1.370s [18/19] 293km/h 
11. Andrea Iannone ITA Ducati Team (Desmosedici GP) 1m 41.017s +1.462s [19/19] 295km/h 
12. Yonny Hernandez COL Aspar MotoGP Team (Desmosedici GP14.2) 1m 41.028s +1.473s [15/17] 289km/h 
13. Cal Crutchlow GBR LCR Honda (RC213V) 1m 41.112s +1.557s [6/18] 288km/h 
14. Pol Espargaro ESP Monster Yamaha Tech 3 (YZR-M1) 1m 41.167s +1.612s [20/20] 290km/h 
15. Stefan Bradl GER Factory Aprilia Gresini (RS-GP) 1m 41.178s +1.623s [16/19] 288km/h 
16. Bradley Smith GBR Monster Yamaha Tech 3 (YZR-M1) 1m 41.287s +1.732s [20/20] 287km/h 
17. Loris Baz FRA Avintia Racing (Desmosedici GP14.2) 1m 41.320s +1.765s [14/15] 285km/h 
18. Alvaro Bautista ESP Factory Aprilia Gresini (RS-GP) 1m 41.573s +2.018s [11/19] 285km/h 
19. Michele Pirro ITA Octo Pramac Yakhnich (Desmosedici GP15) 1m 41.841s +2.286s [18/18] 290km/h 
20. Jack Miller AUS Estrella Galicia 0,0 Marc VDS (RC213V) 1m 41.904s +2.349s [4/15] 281km/h 
21. Tito Rabat ESP Estrella Galicia 0,0 Marc VDS (RC213V)* 1m 42.230s +2.675s [16/21] 282km/h 

Per il copyright su tutto il materiale del sito contattare l'amministratore.