MotoGP Germany: Valentino Rossi: 'Il problema è il freddo".

Peggio di così difficilmente poteva andare. Il Sachsenring in versione autunnale (per le temperature) è stato una Caporetto per la Yamaha. Non c’è neanche una M1 nelle prime dieci posizioni dopo la prima giornata di prove, 11° e 12° sono Espargarò e Smith, più indietro le moto ufficiali con Valentino 14° e Lorenzo 16°.

“E’ stata una giornata difficile, il brutto tempo ha reso tutto più difficile e pericoloso”, commenta Rossi.

Qual era il problema maggiore?
“La gomma morbida era troppo dura per temperature così basse, ma nessuno poteva aspettarsi un tale freddo. Bisognava fare molta attenzione. Al mattino ero partito bene, poi è iniziato a piovere. Nel pomeriggio ho provato qualcosa di diverso, che non mi è piaciuto, ma soprattutto sono stato costretto a montare gomme usate”.

E’ stato un grande limite?
“Avevo brutte sensazioni, non riuscivo a spingere, era chiaro che se lo avessi fatto sarei caduto”.

Alla fine però hai montato pneumatici nuovi…
“Però ho trovato traffico e ho preso la bandiera a scacchi per pochi secondi. Avessi potuto fare un’altro giro sarei potuto migliorarmi, anche se il mio potenziale non era nulla di speciale. Tutte le Yamaha sono state in difficoltà e non riuscivo a spingere al 100%. Speriamo che domani il meteo migliori”.

Tutta colpa del freddo?
“Quando ci sono meno di 20° sull’asfalto le gomme della MotoGP non funzionano. Oggi, anche dopo 6 o 7 giri erano ancora fredde. Sarebbe servito uno pneumatico ancora più morbido, ma nessuno poteva aspettarsi temperature così basse. Se si alzassero, tutto diventerebbe più facile”.

Intanto Marquez è lì davanti…
“Marc qui ha vinto tanto ed è veloce, non devo pensare a lui ma a me. L’importante è arrivare a domenica competitivi. Basterebbero 5° in più, potremmo essere più veloci e puntare al podio. Oggi dovevo andare all’80% nelle curve a destra, logico che ci sia ritardo alla fine”.

Il Sachsenring non ha ancora rinnovato il suo contratto per il futuro, preferiresti andare a correre altrove?
“A me la pista piace, l’unico problema è la curva 11. A Hockenheim ho girato tempo fa con una macchina da DTM e mi era piaciuta, anche il Nurburgring l’ho provato in auto e mi era piaciuto meno”.

Fonte: http://www.gpone.com

FP2:

1. Maverick Viñales ESP Team Suzuki Ecstar (GSX-RR) 1m 22.161s [Lap 16/17] 289km/h (Top Speed) 
2. Andrea Iannone ITA Ducati Team (Desmosedici GP) 1m 22.381s +0.220s [19/20] 297km/h 
3. Marc Marquez ESP Repsol Honda Team (RC213V) 1m 22.775s +0.614s [14/18] 287km/h 
4. Cal Crutchlow GBR LCR Honda (RC213V) 1m 22.817s +0.656s [17/20] 286km/h 
5. Andrea Dovizioso ITA Ducati Team (Desmosedici GP) 1m 22.930s +0.769s [17/17] 296km/h 
6. Aleix Espargaro ESP Team Suzuki Ecstar (GSX-RR) 1m 22.953s +0.792s [15/19] 287km/h 
7. Hector Barbera ESP Avintia Racing (Desmosedici GP14.2) 1m 23.015s +0.854s [20/20] 288km/h 
8. Danilo Petrucci ITA Octo Pramac Yakhnich (Desmosedici GP15) 1m 23.053s +0.892s [16/19] 289km/h 
9. Scott Redding GBR Octo Pramac Yakhnich (Desmosedici GP15) 1m 23.061s +0.900s [22/22] 289km/h 
10. Yonny Hernandez COL Aspar MotoGP Team (Desmosedici GP14.2) 1m 23.123s +0.962s [16/16] 287km/h 
11. Pol Espargaro ESP Monster Yamaha Tech 3 (YZR-M1) 1m 23.400s +1.239s [18/24] 289km/h 
12. Bradley Smith GBR Monster Yamaha Tech 3 (YZR-M1) 1m 23.460s +1.299s [20/20] 289km/h 
13. Jack Miller AUS Estrella Galicia 0,0 Marc VDS (RC213V) 1m 23.485s +1.324s [9/17] 285km/h 
14. Valentino Rossi ITA Movistar Yamaha MotoGP (YZR-M1) 1m 23.534s +1.373s [9/19] 287km/h 
15. Dani Pedrosa ESP Repsol Honda Team (RC213V) 1m 23.740s +1.579s [8/18] 290km/h 
16. Jorge Lorenzo ESP Movistar Yamaha MotoGP (YZR-M1) 1m 23.824s +1.663s [11/13] 286km/h 
17. Alvaro Bautista ESP Factory Aprilia Gresini (RS-GP) 1m 23.958s +1.797s [16/19] 289km/h 
18. Stefan Bradl GER Factory Aprilia Gresini (RS-GP) 1m 24.116s +1.955s [13/15] 287km/h 
19. Tito Rabat ESP Estrella Galicia 0,0 Marc VDS (RC213V)* 1m 24.746s +2.585s [20/20] 281km/h 
20. Eugene Laverty IRL Aspar MotoGP Team (Desmosedici GP14.2) 1m 24.911s +2.750s [9/12] 286km/h 
21. Loris Baz FRA Avintia Racing (Desmosedici GP14.2) 1m 25.049s +2.888s [15/18] 285km/h 

FP1:

1. Andrea Iannone ITA Ducati Team (Desmosedici GP) 1m 23.702s [Lap 6/7] 293km/h (Top Speed) 
2. Marc Marquez ESP Repsol Honda Team (RC213V) 1m 24.116s +0.414s [6/7] 286km/h 
3. Danilo Petrucci ITA Octo Pramac Yakhnich (Desmosedici GP15) 1m 24.157s +0.455s [5/7] 288km/h 
4. Valentino Rossi ITA Movistar Yamaha MotoGP (YZR-M1) 1m 24.279s +0.577s [5/6] 288km/h 
5. Andrea Dovizioso ITA Ducati Team (Desmosedici GP) 1m 24.352s +0.650s [5/6] 291km/h 
6. Pol Espargaro ESP Monster Yamaha Tech 3 (YZR-M1) 1m 24.487s +0.785s [7/8] 287km/h 
7. Maverick Viñales ESP Team Suzuki Ecstar (GSX-RR) 1m 24.592s +0.890s [5/6] 286km/h 
8. Cal Crutchlow GBR LCR Honda (RC213V) 1m 25.141s +1.439s [6/8] 266km/h 
9. Aleix Espargaro ESP Team Suzuki Ecstar (GSX-RR) 1m 25.224s +1.522s [4/6] 283km/h 
10. Yonny Hernandez COL Aspar MotoGP Team (Desmosedici GP14.2) 1m 25.282s +1.580s [5/7] 285km/h 
11. Dani Pedrosa ESP Repsol Honda Team (RC213V) 1m 25.313s +1.611s [5/6] 277km/h 
12. Jorge Lorenzo ESP Movistar Yamaha MotoGP (YZR-M1) 1m 25.353s +1.651s [5/5] 281km/h 
13. Hector Barbera ESP Avintia Racing (Desmosedici GP14.2) 1m 25.384s +1.682s [5/7] 283km/h 
14. Alvaro Bautista ESP Factory Aprilia Gresini (RS-GP) 1m 25.388s +1.686s [6/10] 275km/h 
15. Stefan Bradl GER Factory Aprilia Gresini (RS-GP) 1m 25.418s +1.716s [5/6] 285km/h 
16. Jack Miller AUS Estrella Galicia 0,0 Marc VDS (RC213V) 1m 26.369s +2.667s [3/4] 281km/h 
17. Bradley Smith GBR Monster Yamaha Tech 3 (YZR-M1) 1m 26.623s +2.921s [5/7] 282km/h 
18. Eugene Laverty IRL Aspar MotoGP Team (Desmosedici GP14.2) 1m 26.822s +3.120s [5/7] 283km/h 
19. Tito Rabat ESP Estrella Galicia 0,0 Marc VDS (RC213V)* 1m 27.168s +3.466s [6/7] 280km/h 
20. Scott Redding GBR Octo Pramac Yakhnich (Desmosedici GP15) 1m 27.521s +3.819s [2/2] 278km/h 
Loris Baz FRA Avintia Racing (Desmosedici GP14.2) No time [0/0] 

Per il copyright su tutto il materiale del sito contattare l'amministratore.