MotoGP Germany, Rossi: senza nuovo telaio sarebbe stata una Waterloo.

Si può essere contenti per un 5° posto? Sì, se eri partito temendo il peggio e parti per le vacanze con solo 10 punti di ritardo dal leader della classifica, che nel frattempo è diventato Marquez. Valentino tira un sospiro di sollievo al Sachsenring e, prima di pensare a creme solare ed ombrelloni, si è rinchiuso nel box per una lunghissima riunione tecnica con gli ingegneri.

Di una cosa sono sicuro, senza il telaio nuovo qui sarebbe stata una Waterloo, come era successo a Jerez e Barcellona”, afferma sicuro il Dottore.

Invece?
Dopo un fine settimana difficilissimo, posso essere contento di un risultato che solitamente non mi soddisferebbe. In gara è stata dura, avevo sempre qualcuno alle calcagna e ho dovuto spingere dal primo giro all’ultimo. È stata una delle più faticose che ho corso”.

Pensavi peggio?
C’è stata un po’ di sfortuna a causa di quei due guasti nelle prove che mi hanno fatto perdere tempo, per fortuna non è piovuto e con la moto nuova sono riuscito a essere più competitivo. Avevo un buon passo, con una migliore posizione sullo schieramento avrei potuto giocarmi il podio”.

Altri rammarichi?
Peccato per essere arrivato dietro a Vinales, sarebbero stati punti importanti in un campionato come questo, ma oggi era più veloce di me”.

Anche Folger, la moto 2016 è ancora una volta davanti…
“Sia Jonas che Zarco hanno buone sensazioni con quella M1, ma soprattutto sono piloti veloci. Oggi la differenza l’ha fatta Folger, bisogna fargli i complimenti. Naturalmente dobbiamo riuscire ad arrivare davanti alle moto satellite, ma se guardiamo alla classifica io e Maverick lo siamo”.

Prima delle vacanze è ora di bilanci, qual è il tuo?
Sono contento perché ho vinto una gara e sono a soli 10 punti dalla testa del campionato, sono uno dei 5 piloti che si stanno giocando il campionato. Dall’altra parte ci sono tanti dubbi, non parlo solo di me ma di tutti. È una situazione difficile da interpretare e per questo bisogna continuare a lavorare”.

Parli di te o della Yamaha?
Sicuramente si deve continuare a portare evoluzioni, anche con il rischio di sbagliare. Quest’anno è difficile per tutti capire quale via prendere. Per ora sono contento perché nelle ultime due gare la moto è migliorata”.

Davanti a tutti c’è Marquez, cosa ha azzeccato?
Penso che sia quello che è riuscito a limitare meglio i danni nei momenti di difficoltà”.

Si possono fare strategie?
Siamo tutti sullo stesso piano e quando dico tutti metto dentro anche Pedrosa. Il mio 5° posto di oggi sembra un risultato ‘da ragioniere’, invece ho spinto al massimo. La cosa importante è sempre stare lì, fra i migliori, nessuno sa cosa capiterà nelle prossime 9 gare”.

Il Sachsenring è il regno di Marquez, qual è il tuo jolly?
Mi piacerebbe essere forte a Misano, poi so di essere veloce nella tripletta oltreoceano ma non sono il solo. Bisogna pensare a Brno e arrivarci in forma”.

Fonte: http://gpone.com

RACE:

1. Marc Marquez ESP Repsol Honda Team (RC213V) 40m 59.525s
2. Jonas Folger GER Monster Yamaha Tech 3 (YZR-M1)* 41m 2.835s
3. Dani Pedrosa ESP Repsol Honda Team (RC213V) 41m 11.071s
4. Maverick Viñales ESP Movistar Yamaha MotoGP (YZR-M1) 41m 13.778s
5. Valentino Rossi ITA Movistar Yamaha MotoGP (YZR-M1) 41m 14.505s
6. Alvaro Bautista ESP Pull&Bear Aspar Team (Desmosedici GP16) 41m 16.059s
7. Aleix Espargaro ESP Factory Aprilia Gresini (RS-GP) 41m 19.261s
8. Andrea Dovizioso ITA Ducati Team (Desmosedici GP17) 41m 19.713s
9. Johann Zarco FRA Monster Yamaha Tech 3 (YZR-M1)* 41m 20.663s
10. Cal Crutchlow GBR LCR Honda (RC213V) 41m 23.735s
11. Jorge Lorenzo ESP Ducati Team (Desmosedici GP17) 41m 25.184s
12. Danilo Petrucci ITA Octo Pramac Racing (Desmosedici GP17) 41m 31.065s
13. Pol Espargaro ESP Red Bull KTM Factory Racing (RC16) 41m 31.704s
14. Bradley Smith GBR Red Bull KTM Factory Racing (RC16) 41m 35.978s
15. Jack Miller AUS Estrella Galicia 0,0 Marc VDS (RC213V) 41m 37.296s
16. Mika Kallio FIN Red Bull KTM Factory Racing (RC16) 41m 37.377s
17. Karel Abraham CZE Pull&Bear Aspar Team (Desmosedici GP15) 41m 38.848s
18. Tito Rabat ESP Estrella Galicia 0,0 Marc VDS (RC213V) 41m 40.715s
19. Loris Baz FRA Reale Avintia Racing (Desmosedici GP15) 41m 59.375s
20. Scott Redding GBR Octo Pramac Racing (Desmosedici GP16) 42m 1.189s
21. Alex Rins ESP Team Suzuki Ecstar (GSX-RR)* 42m 1.220s
Andrea Iannone ITA Team Suzuki Ecstar (GSX-RR) DNF
Sam Lowes GBR Factory Aprilia Gresini (RS-GP)* DNF
Hector Barbera ESP Reale Avintia Racing (Desmosedici GP16) DSQ

Riders' World Championship:

1. ^2 Marc Marquez SPA Repsol Honda Team (RC213V) 129 points
2. ˅1 Maverick Viñales SPA Movistar Yamaha MotoGP (YZR-M1) 124 points (-5) 
3. ˅1 Andrea Dovizioso ITA Ducati Team (Desmosedici GP17) 123 points (-6) 
4. ^1 Valentino Rossi ITA Movistar Yamaha MotoGP (YZR-M1) 119 points (-10) 
5. ˅1 Dani Pedrosa SPA Repsol Honda Team (RC213V) 103 points (-26) 
6. = Johann Zarco FRA Monster Yamaha Tech 3 (YZR-M1)* 84 points (-45) 

7. ^1 Jonas Folger GER Monster Yamaha Tech 3 (YZR-M1)* 71 points (-58) 
8. ^2 Danilo Petrucci ITA Octo Pramac Racing (Desmosedici GP17) 66 points (-63) 
9. ˅2 Jorge Lorenzo SPA Ducati Team (Desmosedici GP17) 65 points (-64) 
10. ˅1 Cal Crutchlow GBR LCR Honda (RC213V) 64 points (-65) 
11. = Alvaro Bautista SPA Pull&Bear Aspar Team (Desmosedici GP16) 44 points (-85) 
12. ^1 Jack Miller AUS Estrella Galicia 0,0 Marc VDS (RC213V) 41 points (-88) 
13. ˅1 Scott Redding GBR Octo Pramac Racing (Desmosedici GP16) 33 points (-96) 
14. ^4 Aleix Espargaro SPA Factory Aprilia Gresini (RS-GP) 32 points (-97) 
15. ˅1 Loris Baz FRA Reale Avintia Racing (Desmosedici GP15) 31 points (-98) 
16. ˅1 Andrea Iannone ITA Team Suzuki Ecstar (GSX-RR) 28 points (-101) 
17. = Tito Rabat SPA Estrella Galicia 0,0 Marc VDS (RC213V) 23 points (-106) 
18. ˅2 Hector Barbera SPA Reale Avintia Racing (Desmosedici GP16) 21 points (-108) 
19. = Karel Abraham CZE Pull&Bear Aspar Team (Desmosedici GP15) 20 points (-109) 
20. ^2 Pol Espargaro SPA Red Bull KTM Factory Racing (RC16) 14 points (-115) 
21. ^2 Bradley Smith GBR Red Bull KTM Factory Racing (RC16) 8 points (-121) 
22. ˅1 Alex Rins SPA Team Suzuki Ecstar (GSX-RR)* 7 points (-122) 
23. ˅3 Michele Pirro ITA Ducati Team (Desmosedici GP17) 7 points (-122) 
24. = Sam Lowes GBR Factory Aprilia Gresini (RS-GP)* 2 points (-127) 
25. = Sylvain Guintoli FRA Team Suzuki Ecstar (GSX-RR) 1 points (-128) 

Per il copyright su tutto il materiale del sito contattare l'amministratore.