MotoGP Czech Republic: Rossi: "Finora, chi ha rischiato in gara ha avuto ragione".

È un misto di fiducia e speranza Valentino Rossi, al termine di un venerdì che lo ha visto fin da subito competitivo in sella alla M1. Il Dottore è convinto di avere il giusto passo per la giornata di domenica, proprio come Jorge Lorenzo e Andrea Iannone, ma dall’altra parte spera in un aiuto del meteo, in particolare nelle condizioni di asciutto. Vietato poi scordarsi delle gomme, dove la scelta sarà fondamentale e magari servirà anche prendersi qualche rischio.

“Sono abbastanza soddisfatto, infatti stamane avevo già buon feeling rispetto al passato. Nelle scorse edizioni le Michelin soffrivano qua Brno in confronto alla Bridgestone, invece questa volta ho avuto sensazioni positive. Nel pomeriggio ci siamo concentrati sugli pneumatici, dato che ci sono tre soluzioni per la gara all’anteriore e due al posteriore”.

Sei quinto, ma i tempi sono stretti.

“Sì, a dir la verità avrei voluto essere più avanti, però siamo tutti molto vicini e con un buon passo. Posso dire di essere soddisfatto, ma consapevole che abbiamo margine di miglioramento. Le gomme e il tempo saranno fondamentali, sperando nell’asciutto domenica”.

Sul passo gara come ti senti?

“Io, Jorge e Iannone abbiamo quello migliore al momento. Marquez è un grande punto interrogativo, al mattino ha sofferto, però dopo il cambio gomme è stato velocissimo. Quello è sicuramente un aspetto significativo da non sottovalutare, perché hanno compiuto un passo avanti. È solo venerdì e c’è ancora molto margine”.

Ci sono stati diversi tempi cancellati a causa del taglio.

“Non abbiamo avuto la comunicazione sul taglio, infatti lo abbiamo scoperto solo al pomeriggio. Molti piloti si sono ritrovati il giro cancellato, perché dopo la linea c’è ancora asfalto. A dir la verità ce ne siamo resi conto soltanto in FP2. Adesso che lo sappiamo non andremo oltre”.

Cosa pensi della manovra al limite di Marquez in curva 13?

“Marquez è abituato a compiere manovre del genere. Non so se sarei capace di fare una cosa del genere. Magari andando più piano..."

Michelin ha portato una novità al posteriore qua a Brno.

“Queste gomme sono molto simili a quelle prima dell’Austria, forse addirittura meglio. Mi piacciono, al Red Bull Ring la gomma era diversa, tanto da non permettere di arrivare al termine. Con questa invece potremo arrivarci”.

Hai iniziato nel 1996. Qual è la più grande motivazione che conservi?

“Penso sia quella di migliorarmi sempre. Lo scorso anno sono arrivato sul podio a Brno, ma non ero vicino a Lorenzo. Questa volta spero che sia diversa la situazione”.

Le scelta della gomma ha un peso così significante come ad inizio stagione oppure c’è stato un livellamento?

“Con le Bridgestone la scelta era obbligata, adesso invece la situazione è più aperta. I piloti che rischiano hanno sempre avuto ragione. Dipende molto da pista a pista, così come da alcuni aspetti tipo l’asfalto e la temperature”.

Domenica le previsioni dicono pioggia. Rischierai qualcosa di più?

“Spero nell’asciutto o nella pioggia vera. Nelle condizioni a metà non sono bravissimo. Si dovrà quindi fare la scelta giusta,  prendendo qualche rischio, nonostante sia facile sbagliare”.

Fonte: http://www.gpone.com

FP2:

1. Marc Marquez ESP Repsol Honda Team (RC213V) 1m 55.840s [Lap 14/15] 308km/h (Top Speed) 
2. Andrea Iannone ITA Ducati Team (Desmosedici GP) 1m 55.944s +0.104s [18/18] 311km/h 
3. Jorge Lorenzo ESP Movistar Yamaha MotoGP (YZR-M1) 1m 55.977s +0.137s [14/17] 307km/h 
4. Hector Barbera ESP Avintia Racing (Desmosedici GP14.2) 1m 56.124s +0.284s [16/17] 308km/h 
5. Valentino Rossi ITA Movistar Yamaha MotoGP (YZR-M1) 1m 56.174s +0.334s [16/18] 308km/h 
6. Andrea Dovizioso ITA Ducati Team (Desmosedici GP) 1m 56.235s +0.395s [12/16] 312km/h 
7. Aleix Espargaro ESP Team Suzuki Ecstar (GSX-RR) 1m 56.441s +0.601s [12/13] 306km/h 
8. Bradley Smith GBR Monster Yamaha Tech 3 (YZR-M1) 1m 56.494s +0.654s [15/15] 308km/h 
9. Maverick Viñales ESP Team Suzuki Ecstar (GSX-RR) 1m 56.615s +0.775s [16/18] 306km/h 
10. Dani Pedrosa ESP Repsol Honda Team (RC213V) 1m 56.662s +0.822s [17/17] 310km/h 
11. Cal Crutchlow GBR LCR Honda (RC213V) 1m 56.837s +0.997s [17/17] 307km/h 
12. Loris Baz FRA Avintia Racing (Desmosedici GP14.2) 1m 56.957s +1.117s [14/16] 305km/h 
13. Danilo Petrucci ITA Octo Pramac Yakhnich (Desmosedici GP15) 1m 57.052s +1.212s [15/17] 306km/h 
14. Scott Redding GBR Octo Pramac Yakhnich (Desmosedici GP15) 1m 57.090s +1.250s [12/15] 308km/h 
15. Pol Espargaro ESP Monster Yamaha Tech 3 (YZR-M1) 1m 57.335s +1.495s [13/16] 306km/h 
16. Eugene Laverty IRL Aspar MotoGP Team (Desmosedici GP14.2) 1m 57.336s +1.496s [13/16] 308km/h 
17. Stefan Bradl GER Factory Aprilia Gresini (RS-GP) 1m 57.471s +1.631s [16/17] 304km/h 
18. Alvaro Bautista ESP Factory Aprilia Gresini (RS-GP) 1m 57.569s +1.729s [15/18] 303km/h 
19. Yonny Hernandez COL Aspar MotoGP Team (Desmosedici GP14.2) 1m 57.724s +1.884s [15/18] 307km/h 
20. Tito Rabat ESP Estrella Galicia 0,0 Marc VDS (RC213V)* 1m 58.054s +2.214s [18/20] 306km/h 

FP1:

1. Andrea Iannone ITA Ducati Team (Desmosedici GP) 1m 56.189s [Lap 14/15] 311km/h (Top Speed) 
2. Valentino Rossi ITA Movistar Yamaha MotoGP (YZR-M1) 1m 56.454s +0.265s [10/17] 306km/h 
3. Jorge Lorenzo ESP Movistar Yamaha MotoGP (YZR-M1) 1m 56.673s +0.484s [11/15] 308km/h 
4. Hector Barbera ESP Avintia Racing (Desmosedici GP14.2) 1m 56.964s +0.775s [16/16] 308km/h 
5. Andrea Dovizioso ITA Ducati Team (Desmosedici GP) 1m 57.037s +0.848s [17/17] 312km/h 
6. Marc Marquez ESP Repsol Honda Team (RC213V) 1m 57.085s +0.896s [10/16] 306km/h 
7. Maverick Viñales ESP Team Suzuki Ecstar (GSX-RR) 1m 57.176s +0.987s [12/18] 307km/h 
8. Scott Redding GBR Octo Pramac Yakhnich (Desmosedici GP15) 1m 57.504s +1.315s [17/18] 306km/h 
9. Dani Pedrosa ESP Repsol Honda Team (RC213V) 1m 57.524s +1.335s [12/17] 309km/h 
10. Aleix Espargaro ESP Team Suzuki Ecstar (GSX-RR) 1m 57.538s +1.349s [16/16] 304km/h 
11. Bradley Smith GBR Monster Yamaha Tech 3 (YZR-M1) 1m 57.599s +1.410s [17/17] 306km/h 
12. Cal Crutchlow GBR LCR Honda (RC213V) 1m 57.621s +1.432s [5/16] 307km/h 
13. Pol Espargaro ESP Monster Yamaha Tech 3 (YZR-M1) 1m 58.086s +1.897s [16/16] 305km/h 
14. Danilo Petrucci ITA Octo Pramac Yakhnich (Desmosedici GP15) 1m 58.321s +2.132s [18/18] 306km/h 
15. Stefan Bradl GER Factory Aprilia Gresini (RS-GP) 1m 58.481s +2.292s [16/17] 304km/h 
16. Yonny Hernandez COL Aspar MotoGP Team (Desmosedici GP14.2) 1m 58.660s +2.471s [18/18] 305km/h 
17. Alvaro Bautista ESP Factory Aprilia Gresini (RS-GP) 1m 58.685s +2.496s [18/18] 300km/h 
18. Tito Rabat ESP Estrella Galicia 0,0 Marc VDS (RC213V)* 1m 58.834s +2.645s [19/21] 302km/h 
19. Loris Baz FRA Avintia Racing (Desmosedici GP14.2) 1m 59.116s +2.927s [9/15] 300km/h 
20. Eugene Laverty IRL Aspar MotoGP Team (Desmosedici GP14.2) 1m 59.352s +3.163s [6/16] 307km/h 

Per il copyright su tutto il materiale del sito contattare l'amministratore.